Come allevare il porcellino d’india

Porcellino d’india razze e manti per tutti i gusti.

Per il tuo porcellino d’india pelo lungo o pelo corto? Questi roditori, apprezzati soprattutto per il loro carattere docile, socievole e facilmente adattabile alla vita domestica, esistono in varietà diverse. Ciò che li contraddistingue è il pelo, che ne costituisce anche uno degli elementi da considerare quando si sceglie di comprarli, perché alcune razze per vivere in salute hanno bisogno di una particolare attenzione da dedicare al loro manto. La cavia sheltie, quella peruviana e la lunkarya, per esempio, hanno una peluria che può raggiungere i sette centimetri di lunghezza e per questo necessitano di essere spazzolati molto spesso. Per chi invece non ha molto tempo da dedicare alla toletta del proprio porcellino d’india esiste anche lo skinny pig, una razza completamente priva di pelo.

Porcellino d'india

Come fare a scegliere per il tuo porcellino d’india gabbia e mangimi ideali.

Per un porcellino d’india alimentazione e la salute vanno di vari passo. Altrettanto importante è il ruolo che gioca l’habitat in cui l’animale vive e trascorre la maggior parte del suo tempo. La gabbia deve essere spaziosa, larga almeno un metro, per permettere all’animale di muoversi in libertà. Soprattutto, non deve essere dotata di sbarre sul fondo, per non danneggiare le zampe del roditore. Elemento che non deve mai mancare al suo interno è il fieno, base dell’alimentazione di qualsiasi cavia. Ne esistono di vari tipi: erba medica, mazzolina, fienarola e tutte hanno l’importante scopo di favorire la corretta digestione dell’animale ed evitare problemi di blocchi intestinali.

Porcellino d’india prezzo medio consigliato.

Porcellino d'india prezzo

Porcellino d’india costo? Il costo delle cavie non è affatto elevato, ma varia a seconda delle razze scelte e della loro reperibilità. In generale, comunque, non lungi dall’essere esoso, può diventare la base ideale per un piccolo e inaspettato regalo. Questi graziosi e affettuosi animali sono infatti perfetti per diventare amici dei bambini. Oltre la cura da dedicare alla loro alimentazione, alla pulizia della lettiera e, in alcuni casi specifici, al pelo, non hanno bisogno di accorgimenti particolari. Soprattutto possono restare a contatto dei più piccoli perché hanno un carattere molto mite e non mordono.

Ti suggeriamo di leggere anche 5 consigli per la cura della cavia.

Copywriter e content manager professionista. Appassionata di animali fin dall’infanzia ha fondato il network che comprende Animalidifamiglia.it e Anfibierettili.it. È titolare di WriteLab.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.