Connect with us

    Cani

    Corna di cervo per cani: tutto quello che c’è da sapere

    Published

    on

    Corna di cervo per cani, tutto quello che c'è da spere Corna di cervo per cani: tutto quello che c’è da sapere

    Avrete sicuramente sentito parlare delle corna di cervo per cani. Se così non fosse è bene informarsi su questo snack naturale che ha molteplici benefici per i nostri amici a quattro zampe. In questo articolo scopriremo tutte le proprietà delle corna di cervo e il corretto utilizzo delle stesse.

    Corna di cervo per cani: da dove provengono?

    Prima di addentrarci nel mondo delle corna di cervo per cane è bene fare una premessa: nessun cervo viene ucciso o infastidito per la produzione delle corna. Infatti, queste vengono raccolte durante la naturale caduta dei palchi che avviene una volta all’anno. Tutti i cervi cambiano le loro corna nel corso della vita, è un processo fisiologico. Quindi le corna di cervo caduche, questo è il termine tecnico, vengono raccolte negli areali in cui sono presenti i cervi, semplicemente ricercandole nei boschi e nei prati che frequentano. La raccolta avviene alla fine della stagione degli amori e raramente chi raccoglie i palchi vede anche i cervi, perché questi ultimi ovviamente si mantengono a distanza dall’uomo.

    Questo ci suggerisce già una prima virtù delle corna di cervo, cioè la loro totale ecosostenibilità. Ma, riflettendo su quanto detto si può anche intuire un altro aspetto importante, infatti, le corna di cervo sono 100% naturali! Questa genuinità parte dalla raccolta e arriva ai consumatori. Vediamo come.

    Acquista corna di cervo al miglior prezzo.

     

    Corna di cervo per cani Corna di cervo per cani: tutto quello che c’è da sapere

    Corna di cervo: 100% naturali

    Le corna di cervo sono tra i pochi prodotti per cani che possono essere definite naturali al 100%, infatti, poco cambia da quando vengono raccolte a quando i nostri cani le rosicchiano. Queste infatti vengono tagliate in varie misure, lavate e in alcuni casi anche sottoposte a cottura per ripulirle completamente. Null’altro viene aggiunto al processo di produzione. Non c’è presenza di additivi che possono provocare dermatite nel cane e altri disturbi.

    In commercio le corna di cervo si differenziano principalmente per dimensioni ma anche per la tipologia che può essere tonda (intera) oppure affettata a metà. In seguito vedremo come scegliere il corno di cervo migliore per il nostro cane.

    Le proprietà delle corna di cervo per cani

    Le corna di cervo hanno diverse proprietà, nutrizionali e funzionali. Partiamo dalle prime dicendo che le corna di cervo hanno delle caratteristiche nutrizionali molto interessanti, ecco i componenti analitici:

    Analisi dei minerali di corna di cervo

    Valori approssimativi in % o PPM

    Ferro ………………………………38-42 PPM

    Fosforo ……………………..9-11%

    Zolfo ……………………………0.21-0.25%

    Calcio …………………………22-24%

    Magnesio ……………………..10.5%

    Potassio ………………………970-980 PPG

    Zinco ……………………………..62-65 PPM

    Mentre per quanto concerne le proteine siamo sul 32% mentre gli altri valori sono Cenere 53%, umidità 14%, grassi 0.1%, fibre 3%.

    Non è difficile quindi capire che le corna di questi simpatici ungulati sono ricche di sostanze minerali che fanno bene ai cani. Calcio, fosforo, potassio,  ferro, zinco presenti nel midollo delle corna sono importanti per cani in ogni fase della vita. Sono quindi da considerarsi anche degli integratori alimentari.

    Ma come dicevamo all’inizio di questo paragrafo, le corna di cervo hanno anche caratteristiche funzionali, infatti, per la loro consistenza dura esternamente e più friabile all’interno, sono adatti alla masticazione quindi conciliano la pulizia dei denti e il rafforzamento delle gengive. In più questi snack naturali hanno anche una valenza educativa, un effetto Kong, per così dire. Infatti, i cani sono molto interessati alle corna di cervo e amano rosicchiarle, questo ha un effetto rilassante e aiuta anche a distrarre il cane e a tenerlo impegnato. Ovviamente per ottenere un effetto migliore in tal senso è bene non tenerle sempre a disposizione del cane, ma fornirle solo in momenti strategici.

    Differenza tra corna di cervo e ossa per cani

    Le corna vengono spesso chiamate anche ossa di corno di cervo per cani, perché sostituiscono i classici ossi bovini. A differenza di questi ultimi le corna di cervo hanno tante buone qualità per cui è consigliabile preferirle elle comuni ossa. In primis non hanno un cattivo odore, mentre le ossa bovine solitamente puzzano non poco. In più nelle ossa di cervo non ci sono additivi per la conservazione e cosa più importante, le corna non si scheggiano, quindi non c’è il rischio che il cane possa ingerire spuntoni taglienti che invece sono tipici delle ossa. Un altro fattore importante è la durata. Le corna di cervo durano tantissimo, mentre le ossa bovine vengono consumate in poche ore.

    Corna di cervo per cuccioli

    Le corna di cervo sono adatte anche ai cuccioli, infatti li aiutano molto nel periodo della dentizione, in più forniscono sali minerali ottimi per la crescita e il rafforzamento delle ossa. Tuttavia bisogna prestare attenzione alla dimensione delle stesse, infatti, i cuccioli sono soliti ingoiare di tutto, per cui è bene fornire pezzi di corna di cervo abbastanza grandi da non essere ingoiate interamente. Un altro consiglio è quello di preferire inizialmente le corna tagliate a metà.

    Corna di cervo prezzo

    Il prezzo delle corna di cervo apparentemente è più alto delle ossa bovine o di altri snack per cani. Tuttavia bisogna considerare la durata delle stesse. Niente dura come le corna di cervo. In base alla potenza del morso del cane e dalla durata del tempo che il corno viene messo a disposizione dell’animale, queste possono durare diverse settimane, anche mesi. Quindi facendo qualche semplice calcolo, non è difficile comprendere che sono più convenienti.

    Come scegliere le corna di cervo giuste per il tuo cane

    Per far sì che il cane possa rosicchiare tranquillamente le corna di cervo devi solo osservare alcune piccole regole. Prima di tutto devi scegliere un pezzo di corno di cervo che abbia la giusta dimensione, non deve essere troppo grande nè troppo piccolo. Specialmente le corna piccole non sono adatte a cani di grandi dimensioni perchè c’è il rischio che possano ingerirle intere. Differentemente un osso troppo grande non ha questo pericolo ma diventa scomodo da rosicchiare.

    Se utilizzi per la prima volta le corna, ti conviene scegliere quelle tagliate metà. Anche se durano di meno, questa tipologia di ossa sono più appetibili per i cani che ancora non le conoscono. Infatti, le corna di cervo tagliate a metà espongono il midollo che è la parte più tenera ma anche più appetibile per il cane.

    Consigli per acquistare online corna di cervo per cani

     In Italia puoi comprare corna di cervo online al miglior prezzo andando su Amazon.

    Lì troverai una vasta scelta con pezzi di ogni forma e dimensione al prezzo più basso.

    Trending