Baco da seta: caratteristiche, storia e allevamento

Scopri tutto quello che c’è da sapere sul baco da seta.

Se stai cercando informazioni sul baco da seta, forse stai facendo una ricerca sul baco da seta per la scuola, oppure vuoi utilizzare questo bruco come alimento per rettili e altri animali, o più semplicemente vuoi sapere di più su questo curioso insetto. Quindi che si tratti di baco da seta ricerca per bambini o informazioni su come allevare il baco da seta, questo è proprio il posto giusto. Le informazioni fornite, infatti, sono utili per l’allevamento, ma anche per svolgere una ricerca, in quanto sono precise, approfondite ma anche non dispersive. Quindi non ti resta che metterti comodo, prendere un quaderno per gli appunti e iniziare a leggere questa guida completa.

In questo articolo:

 

Storia del baco da seta.

Questo simpatico bruco è la larva del Bombyx mori, una falena della famiglia Bombycidae, originaria dell‘Asia centro-orientale. È un insetto economicamente importante, essendo un produttore primario di seta. Si dice che la storia del baco da seta e la storia della seta, risale ai tempi antichi in Cina. La storia più comune sulle origini dell’allevamento di questo bruco inizia nel 2640 aC quando Si-Ling-Chi, un’imperatrice cinese stava semplicemente camminando nel suo giardino, quando un bozzolo cadde nel suo tè. Dopo averlo raccolto, scoprì che il bozzolo cominciava a disfarsi, formando una bella stringa di ciò che è ora noto come seta. Ciò che è sicuro è che i bachi da seta furono addomesticati in Cina oltre 5.000 anni fa. Da allora, la capacità di produzione della seta di questa specie è aumentata di quasi dieci volte. Infatti, la forma addomesticata, rispetto alla forma selvatica, ha aumentato la dimensione del bozzolo, le dimensioni del corpo, il tasso di crescita e l’efficienza della sua digestione. Ha sviluppato tolleranza per la presenza umana e anche per vivere in condizioni affollate. La falena addomesticata non può volare, quindi ha bisogno di assistenza umana per compiere il proprio ciclo. A causa delle sue piccole dimensioni e della sua facilità di coltura, il baco da seta è diventato un organismo importante nello studio della biologia dei lepidotteri e degli artropodi.

Ciclo baco da seta.

Bozzoli baco da seta

Il baco inizia la sua vita come un piccolo uovo deposto dalla falena femmina. L’uovo, deposto in estate o all’inizio della primavera, rimane dormiente fino a quando il calore della primavera non lo stimola a svilupparsi. Quando i bachi da seta si schiudono in primavera, sono piccoli 3 mm circa e pelosi, richiedono nei loro primi giorni giovani foglie di gelso tenero, mentre crescono possono mangiare foglie più dure e più tardi nel loro sviluppo mangeranno qualsiasi foglia di gelso che puoi fornire.

Le larve attraverso cinque fasi di crescita. Il baco da seta muta la pelle cinque volte, con la prima muta il baco da seta perde il suo aspetto peloso, e per il resto della sua vita larvale la sua pelle è morbida e liscia.

I bachi da seta crescono rapidamente, raggiungendo alla fine le dimensioni di un dito anulare. Poi filano dei bei bozzoli ovali bianchi o gialli in cui si rinchiudono. Dopo 2-3 settimane le falene adulte bianchissime emergono dai bozzoli. Si arrampicano, vibrano rapidamente le ali e si accoppiano, ma non volano o tentano di scappare dal loro contenitore. Durante la fase adulta del ciclo vitale, le farfalla baco da seta non mangiano né bevono. Dopo l’accoppiamento, la femmina depone molte uova e le falene muoiono.

Maschi e femmine sono leggermente diversi. La femmina ha un addome più grande. Il maschio ha un paio di antenne molto più grandi, che sembrano lunghi rastrelli o sopracciglia a pettine e vibra rapidamente le sue ali per attirare una femmina.

Allevamento baco da seta.

Ecco alcuni consigli pratici per allevare bachi da seta. Scopri cosa fare per avere il tuo piccolo allevamento e prenderti cura di questi insetti molto facili da allevare e gestire.

Alimentazione del baco da seta

Allevamento baco da seta

I bachi da seta mangiano le foglie di gelso, anche per questo motivo è chiamato bombice del gelso. Ma ottenere foglie in tarda primavera e nei mesi invernali per nutrirli è quasi impossibile, poiché gli alberi sono decidui.

Le uova di bachi da seta devono schiudersi quando sono disponibili foglie di gelso. Se non sei sicuro di quando i gelsi inizino a germogliare nella tua zona, fai una ricerca o chiedi al vivaio più vicino.

Habitat per allevamento bachi da seta

Una scatola da scarpe è tutto ciò di cui hai bisogno per creare un habitat per i bachi da seta. Scegli un posto nella stanza dove i bachi da seta possano stare caldi, ma non alla luce diretta del sole. Posiziona la scatola da scarpe in una busta di plastica aperta o poni un foglio di plastica sopra la scatola. L’idea è di ridurre un po’ l’evaporazione dalle foglie senza sviluppare un ambiente umido.

Se le uova sono sparse per tutta la scatola, le larve invece dovrebbero essere poste su una foglia. Le nuove larve devono essere raccolte ogni giorno e poste su una foglia di gelso fresca.

Larva di baco da seta.

Tanti bachi da seta su un gelso

La larva di questa falena è delicata all’inizio e non dovrebbe essere maneggiata per le prime 2 settimane se non con un pennello piccolo. Quando le larve sono lunghe 2 cm, si possono prendere attentamente e tenerle delicatamente. Le larve sembrano sopravvivere meglio se sono tenute insieme in una singola coltura all’inizio della loro vita, in seguito possono essere tenute in coppia o piccoli gruppi.

Pianifica la rotazione per l’allevamento bachi da seta.I bozzoli del baco da seta

Prendi una scatola di cartone ondulato di medie dimensioni e un paio di scatole di carta per uova. Apri i cartoni delle uova e attaccali alle pareti interne della scatola. I bachi da seta gireranno nelle depressioni nei cartoni delle uova. I bruchi devono essere tutti in questa scatola per far generare i bozzoli bachi da seta. Il tempo per questa fase verrà segnalato dalla prima larva che inizia a fare il bozzolo.

Preparati per gestire le falene del baco da seta. 

Una volta che le larve generano i bozzoli, non richiedono ulteriori cure. Le falene emergeranno in un paio di settimane e potranno essere gestite facilmente. Non mangiano né bevono: si accoppiano, depongono uova e muoiono.

Preparati per l’accoppiamento e la deposizione delle uova. 

Prendi una grande scatola piatta, o taglia una più grande a circa 10 cm e poni della carta sul fondo. Quando gli adulti escono dai bozzoli, spostali in questa nuova scatola. In questo modo le femmine deporranno le uova sulla carta, rendendole facili da raccogliere.

Raccogli le uova baco da seta.

Le uova rimarranno vitali per un anno con la minima cura. Sigillale in una busta con cerniera etichettata e mettili in frigorifero. In questo modo potrai farle schiudere ciclicamente in modo da avere i bruchi solo nei periodi in cui è possibile procurarsi foglie di gelso.

Baco da seta vendita.

Vuoi comprare dei bachi da seta? Facendo una ricerca sul web puoi trovare diversi ecommerce che vendono questi bruchi e li spediscono tramite corriere espresso fino al tuo domicilio.

Immagini baco da seta:

Se rechi delle immagini baco da seta gratis puoi scaricare quelle che trovi di seguito.

Per approfondire puoi anche andare su baco da seta wikipedia e se questo articolo ti è stato utile per la tua ricerca non dimenticare di citarci nella sitografia, ne saremo molto orgogliosi. Ad ogni modo come hai potuto vedere, allevare questo insetto è molto facile quindi è consigliato anche per far comprendere la biologia degli insetti ai bambini. Non per questo, soprattutto in America, questo artropode è spesso allevato in classe, il che sembra proprio un’ottima idea da applicare anche nel nostro paese per avvicinare i bambini al fantastico mondo della biologia e degli insetti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.