Categories

Antiparassitari per gatti: come sceglierli e come usarli

Antiparassitari per gatti

Anche i gatti che passano la loro vita in casa rischiano di essere attaccati dai parassiti. Per questo motivo, sia a scopo di profilassi sia per intervenire su infestazioni già avvenute, è importantissimo scegliere antiparassitari per gatti di qualità.

Ad interessarci maggiormente sono le pulci: il più comune parassita in grado di attaccare il gatto – anche se purtroppo non è l’unico. Dovremo tenere conto anche di acari dell’orecchio, zecche e pidocchi. Vediamo insieme quali sono i prodotti più utili per questo tipo di intervento e per offrire al nostro gatto tutta la protezione di cui ha bisogno.

I prodotti spot on sono i migliori

I prodotti spot on sono gocce che vanno applicate direttamente sul manto del gatto di casa. Possono essere utilizzati sia a scopo di prevenzione, sia per intervenire su infestazioni già in corso.

I migliori brand presenti sul mercato offrono spot on in fialette monodose, facili da applicare e con azione immediata.

I prodotti spot on proteggono in profondità, offrendo al nostro gatto tutto quello di cui ha bisogno per rimanere al riparo dalle infestazioni dei parassiti più comuni.

L’igiene dell’ambiente domestico è fondamentale

Se vogliamo davvero proteggere il nostro gatto dai parassiti che più comunemente lo attaccano, dovremo prestare attenzione anche all’ambiente in cui vive, ovvero alla nostra casa. Tutte le parti in tessuto vanno lavate periodicamente, per evitare che diventino l’habitat ideale per le pulci, che prediligono gli ambienti caldi e possibilmente umidi. Tende, tappeti, cuscini e divani sono i luoghi  ideali per la proliferazione di questi piccolissimi parassiti.

L’ideale è dunque mantenere un buon livello di igiene in tutta la casa. I lavaggi in lavatrice sono in genere più che sufficienti per una pulizia profonda. Non è necessario utilizzare dei prodotti specifici. Il comunissimo detergente da lavatrice può essere la scelta d’elezione.

Il tempismo è d’obbligo

Prima riusciremo ad intervenire su un’eventuale infestazione, più facile sarà tenerla sotto controllo e soprattutto farla rientrare. Per questo motivo, uno dei consigli che vogliamo dare in questa mini guida è di monitorare attentamente il comportamento e il pelo del nostro gatto. Sarà così molto più semplice anticipare e scongiurare il processo di infestazione.

Il tempismo è sempre fondamentale quando abbiamo a che fare con i parassiti del gatto (o di qualunque altro animale). Il patto tacito di cura con il nostro animale domestico è di prendercene cura sempre, anche prestando attenzione a piccole modificazioni del suo comportamento, che possono essere il campanello d’allarme di un’infestazione da pulci.

Gli spray sono efficaci?

Sì, a patto che però siano di qualità e prodotti da brand con una solida base scientifica alle spalle. Andare in cerca dell’affare, scegliendo uno spray di vecchia generazione, poco efficace e forse pericoloso per il nostro gatto, non è consigliato.

Meglio affidarsi ai top player del mercato capaci di offrire al nostro gatto tutto quello di cui ha bisogno per difendersi da pulci e acari dell’orecchio.

Views:
35
Article Categories:
Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.